Ricerca dispersi con le unità cinofile, protezione civile abruzzese a lezione da Armando Rucci - Il docente nazionale Fisa alla due giorni di Loreto Aprutino
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 07/05/2018

Ricerca dispersi con le unità cinofile, protezione civile abruzzese a lezione da Armando Rucci

Il docente nazionale Fisa alla due giorni di Loreto Aprutino

Da sinistra Armando Rucci e Mario MazzoccaE' stato il vastese Armando Rucci, docente nazionale federale Fisa, a tenere le lezioni di ricerca in superficie e tra le macerie con l'ausilio dei cani nell'ambito della due giorni di esercitazioni della protezione civile abruzzese.

"Nelle giornate del 28 e 29 aprile - si legge in un comunicato - si sono svolte a Loreto Aprutino due giornate di esercitazione per la Protezione Civile. Nella giornata del 28, si sono tenute, con l'ausilio di protezioni civili locali, vigili del fuoco e Croce Rossa Italiana, simulazioni di evacuazione per terremoto di alcuni quartieri di Loreto Aprutino, provvedendo al recupero di persone ferite rimaste sotto le macerie.

Il 29 simulazione di ricerca in superficie con l'ausilio di unità cinofile. Prima degli eventi, la Fisa (federazione italiana salvamento acquatico) ha tenuto dei briefing per spiegare alle varie protezioni civili intervenute le esercitazioni relative a questo tipo di interventi.

Le lezioni sulle attività di ricerca in superficie e macerie con l'ausilio dei cani sono state impartite da Armando Rucci, docente Nazionale Federale Fisa".

Conosciuto a livello nazionale tra i migliori istruttori cinofili per le emergenze, Rucci è stato presente con le sue unità cinofile negli ultimi eventi sismici. Alla manifestazione erano presenti le varie autorità e anche l'assessore regionale alla Protezione civile, Mario Mazzocca

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi