Visita e panoramica gratuita! CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Politica 13/04/2018

Accesso al mare ai disabili, Prospero torna a chiedere "una spiaggia per tutti"

Interpellanza del consigliere comunale di minoranza

Francesco ProsperoFrancesco Prospero torna a chiedere "una spiaggia per tutti". A distanza di un anno, il consigliere comunale di minoranza sollecita l'amministrazione comunale di Vasto "a realizzare un’area demaniale a servizio dei diversamente abili munita di una lunga passerella che consente l’accesso sino a dentro il mare, uno spazio ombreggiato per il ristoro e la permanenza degli utenti, una zona gazebo per l’opportunità di socializzare, carrozzine job e presenza costante di operatori specializzati addetti all’accoglienza".

"L’esecutivo cittadino e la sua maggioranza - scrive Prospero in un'interpellanza rivolta al sindaco, Francesco Menna - in un primo momento, troppo frettolosamente e superficialmente, avevano bocciato la proposta delle minoranze perché, a loro dire, destinare un’area demaniale ai disabili sarebbe stato, per gli interessati, una forma di ghettizzazione; le motivazioni non condivisibili della maggioranza sono state ampiamente superate dai pareri espressi dalle associazioni di categoria e dalle riuscite esperienze dei Comuni di San Salvo e Fossacesia e, pertanto, l’amministrazione comunale è tornata sui suoi passi accogliendo la proposta delle minoranze inserendola nel “Piano Sociale” votato all’unanimità in Consiglio Comunale; ad oggi, dopo l’approvazione del Piano sociale, da parte dell’amministrazione comunale, non risultano essere stati effettuati ulteriori adempimenti finalizzati alla realizzazione dell’area demaniale a servizio dei disabili per la prossima stagione estiva 2018".

Prospero chiede al primo cittadino "se, per la realizzazione dell’area, sono state interpellate le associazioni di categoria e se si è creato un tavolo di concertazione per discutere della tematica; qual è la tempistica per la realizzazione dell’area demaniale a servizio dei diversamente abili; dove verrà ubicata; quali sono le risorse a disposizione di questo comune per la realizzazione dell’area; se si intende reperire dei fondi attraverso degli avvisi di sponsorizzazione come è stato fatto, per esempio, nel Comune di Fossacesia e quando questa amministrazione intende farlo visto che l’estate è ormai alle porte; come verrà individuato il gestore dell’area, se verrà fatto un apposito bando e se ritiene opportuno destinarlo solo alle associazioni di categoria".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi