Da oggi fino al 15 aprile va in scena "Robin Hood nei boschi della Maiella" - Lo spettacolo al centro culturale "Aldo Moro" di San Salvo
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Eventi 05/04/2018

Da oggi fino al 15 aprile va in scena "Robin Hood nei boschi della Maiella"

Lo spettacolo al centro culturale "Aldo Moro" di San Salvo

Oggi alle 18 debutta a San Salvo presso il Centro Culturale "A. Moro" il nuovo spettacolo targato Creati-Vita. Luigi Cilli e Stefania Pascali questa volta si dedicano al "principe dei ladri", proponendo un adattamento territoriale del leggendario personaggio di Sherwood. Rivolto a un pubblico di grandi e piccini, Robin Hood nei boschi della Maiella sarà scandito da musiche e canzoni in un contesto dinamico, comico e coinvolgente. L’opera si concentra maggiormente sul rapporto tra Robin e Lo Sceriffo di Nottingham, nella lotta per aggiudicarsi la mano della dolce Lady Marian e il controllo sul territorio a cui ambisce lo sceriffo. 

Non serve rubare ai ricchi, basta scegliere da che parte stare. E lottare, meglio se con il sorriso come fa Robin Hood trasmettendo al popolo la voglia di ribellarsi ad un sistema non meritocratico, perché la nobiltà “non è un diritto di nascita ma è determinata dalle proprie azioni”.
Questa opera odierna ha origini dall'omologo spettacolo al teatro Eliseo di Roma nel 2011, quando Gigi Palla metteva in scena la sua versione, Robin Hood nei giardini di Roma.

Alla prima di oggi seguiranno repliche pomeridiane sempre alle 18 nei giorni 6, 7, 8. E poi ancora 12, 13, 14 e 15 aprile.
Interpreti di Robin Hood nei boschi della Maiella pronti a allietare per un'ora e mezza con il loro metalinguaggio, adatto trasversalmente a bimbi e adulti, saranno Stefania Pascali, Elisabetta Catgiu, Francesco Cervellino, Valentina Fiore e Luigi Cilli, che firma anche la regia.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi