"Sicurezza, basta col buonismo. L’amministrazione vada a casa" - La polemica: centrodestra e movimenti civici attaccano la Giunta Menna
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 31/03/2018

"Sicurezza, basta col buonismo. L’amministrazione vada a casa"

La polemica: centrodestra e movimenti civici attaccano la Giunta Menna

Vasto: i consiglieri comunali della coalizione centrodestra-movimenti civici"Siamo stanchi di scrivere i soliti comunicati, di chiedere Consigli straordinari, come sono stanchi i cittadini vastesi di vivere queste situazioni da città del Bronx non più tollerabili. Soltanto il sindaco Menna non sembra stanco di seguire da vicino la situazione. I suoi tanti tavoli sulla sicurezza non hanno prodotto nulla di buono. Questa è un'amministrazione timida e molliccia che deve andare a casa".

Chiedono alla Giunta di centrosinistra di farsi da parte i consiglieri comunali Davide D'Alessandro (Vasto 2016), Alessandro d'Elisa (Gruppo Misto), Guido Giangiacomo (Forza Italia), Edmondo Laudazi (il nuovo Faro), Francesco Prospero (Progetto per Vasto), Vincenzo Suriani (Fratelli d'Italia). Il problema sicurezza torna a infiammare il dibattito politico dopo la violenta rapina di ieri ai d

"Il grave problema della sicurezza si risolve con un uso massiccio di forze dell'ordine in un pericoloso contesto di confine, non chiudendo le stazioni di polizia. E basta col buonismo. La tanto osannata filiera del Pd, con annesso presidente Anci, ha fallito su tutti i fronti. Siamo vicini al cassiere, ai dipendenti e ai clienti dell'Istituto che hanno vissuto momenti di terrore".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi