Vasto   Attualità 24/03/2018

Nuove regole per la circolazione in porto, Rotolo: "Sarà garantita maggiore sicurezza"

I provvedimenti per l’area di Punta Penna in vigore dal 1° aprile

Entrerà in vigore il 1° aprile il nuovo regolamento per la viabilità nell'area del porto di Punta Penna sviluppato dall'Ufficio Circondariale Marittimo in seguito alle notevoli modifiche subite dall'area nell'ultimo periodo. Si tratta di provvedimenti che garantiranno "maggiore sicurezza nelle aree portuali e una ridefinizione degli spazi", come ha spiegato Cosimo Rotolo, comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo.

"È stata ridefinita la viabilità dell’area operativa - spiega Rotolo - con la nuova recinzione della banchina commerciale, è stata disciplinata ex novo la nuova viabilità di ponente andando, altresì, ad implementare il servizio di videocitofonia per accedere al parcheggio per i disabili che intendono recarsi presso la spiaggia di Punta Penna e aumentandone il numero degli stralli".

Per motivi di sicurezza portuale e per consentire, specialmente nel periodo estivo, il pronto intervento dei mezzi di soccorso, l'Ufficio Circondariale Marittimo, in accordo con l'amministrazione comunale di Vasto, ha deciso di dedicare ai soli cicli e motocicli il parcheggio posto prima della sbarra di accesso alla viabilità della banchina di ponente andando, altresì, a limitare l’accesso in tale area solo a determinati autoveicoli il cui elenco è stilato nel regolamento. Il parcheggio veicolare rimarrà esclusivamente lungo viale Marinai d’Italia e verrà realizzata una viabilità pedonale dedicata lungo la discesa".

L'ordinanza - clicca qui

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi