Visita e panoramica gratuita! CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 15/03/2018

Il Pd "bacchetta" Pietro Smargiassi: "È l’ora di abbandonare la demagogia"

Scambio di battute sugli esuberi Pilkington

Pietro Smargiassi"È arrivata l’ora per il Movimento 5 Stelle di abbandonare la demagogia e di iniziare a lavorare seriamente e fattivamente con proposte reali e risolutive per il nostro territorio". A sostenerlo è il Pd territoriale che in una nota bacchetta il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Pietro Smargiassi, intervenuto nei giorni scorsi sugli esuberi Pilkington [LEGGI].

"La Pilkington – si legge nel comunicato stampa – è una realtà industriale che va tutelata sia sotto il profilo occupazionale quale garanzia del lavoro dei dipendenti sia sotto quello industriale quale punto importante e nevralgico dell’indotto vastese. Il futuro dei 190 dipendenti (ora a rischio) e dell’azienda tutta, va tutelato e garantito e tocca ora, a chi è stato chiamato a governare, a passare dalle parole ai fatti. Ma le parole del Consigliere regionale del M5S Pietro Smargiassi in merito al “caso Pilkington” suonano tanto come moniti della Prima Repubblica.

È bene ricordare che oggi la sola città di Vasto conta un deputato vastese Carmela Grippa, un senatore vastese (tra l’altro al suo secondo mandato) Gianluca Castaldi ed un’europarlamentare vastese (in carica da quattro anni) Daniela Aiuto.  
È arrivata l’ora per il M5S di dire basta alle 'intenzioni di' o al 'coinvolgimento' dei suoi eletti in Parlamento. Il M5S è stato chiamato a governare e non a proporre 'l’inserimento della problematica Pilkington – o di quanto necessario per il nostro territorio – nell’agenda romana'.
Le parole di Pietro Smargiassi suonano come quelle del suo leader Di Maio che ieri da Milano  davanti alla platea di Confcommercio (come riportato dal Tg1 ieri sera) ha detto 'Chi vuole fare cose buone per l’Italia si faccia avanti e ci dica cosa vuole fare'. Di Maio, Smargiassi  e i suoi eletti forse non hanno ancora capito che sono loro ad essere stati chiamati a governare l’Italia e che sono loro a proporre e realizzare nei fatti le 'cose buone da fare'. Basta con la demagogia! È ora di passare ai fatti!

I 190 lavoratori in esubero della Pilkington vogliono risposte! Tocca ora a loro darle! La Pilkington va tutelata! L’intero indotto industriale va tutelato! A rischio ci sono molte famiglie e un’intera comunità!"

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi