Torna a muoversi la "frana eterna", il sindaco: "La Provincia ha già pulito" - Sulla Sp 150 acqua e fango
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Guilmi   Attualità 23/02/2018

Torna a muoversi la "frana eterna", il sindaco: "La Provincia ha già pulito"

Sulla Sp 150 acqua e fango

La frana questo pomeriggioÈ arrivato il primo timbro sul cartellino da parte della frana sulla Sp 150 tra Guilmi e Carpineto Sinello. Nel pomeriggio di oggi, le abbondanti piogge hanno fatto scendere a valle fango e detriti così come accade dall'ondata di maltempo dell'inverno 2013 [LEGGI].

La carreggiata è stata ristretta dalla frana, pur non precludendo completamente il transito. Per questo tratto è stata stanziata una somma di 1.100.000 euro, ma finora i lavori non sono partiti. Interpellato sulla vicenda, il sindaco Carlo Racciatti ha assicurato a zonalocale.it che questa volta i mezzi della Provincia si sono attivati immediatamente e che "i lavori hanno subito un ritardo a causa di un esproprio e partiranno a breve".

Ai residenti, i pendolari e tutti coloro che la percorrono non resta che incrociale le dita fino alla prossima primavera.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi