Pieno di musica, stracolmo di vita - #zonasanremo - Fabio Falcone racconta il Festival
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Musica 09/02/2018

Pieno di musica, stracolmo di vita

#zonasanremo - Fabio Falcone racconta il Festival

Selfie sanremesiSono andato a letto alle 6.
E per chi conosce bene Sanremo, sa che andare a letto alle 6 è qualcosa di straordinario, qui gli occhi si spengono di solito insieme ai riflettori della Rai ma stavolta mi sino immerso, mi sono perso, negli ingranaggi della città.

Questa mattina al risveglio c'è un sole che sembra primavera ed alcuni artisti emergenti mi hanno portato in albergo degli ascolti da fare.
Ed io ascolto tutto.

Affianco a me c'è Sergio Cammariere in pantofole che legge il telefonino come una lucertola spiaccicata al sole.

Sono andato al concerto di Annalisa all'Hotel Londra ed ho fatto tardissimo a discutere di Cina, discografia e massimi sistemi.

Poi Paolo Muscolino, un produttore mio amico, si è ficcato in camera di albergo ed abbiamo parlato de La Differenza fino all'alba.

Bisognerebbe vivere tutto l'anno così, con la musica che ti esplode dalla pelle e al mattino ti risvegli in estasi anche se hai dormito 4 ore.

Sono soddisfatto del percorso di questi giorni.
Sto lavorando da avvocato, da produttore, gli artisti e gli addetti ai lavori mi cercano, sanno che possono fidarsi di me perché sono diverso, sono uno strano esemplare, un misto tra arte e legalità, razionalità e irrazionalità, passione.
La passione è il motore di tutto.

Questa sera sapremo chi vince nei giovani, magari becco un podio con una delle ragazze che seguo, chi lo sa ...
Stiamo a vedere.

Buon venerdì.
Fabio

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi