Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Eventi 09/02/2018

Al "Mattioli" di San Salvo il monologo “Rievocando le Foibe”

Presente anche il prefetto Antonio Corona

Con il Giorno del Ricordo, come indica la legge n. 92 del 30 marzo 2004, si vuole tenere viva la memoria della tragedia degli Italiani e di tutte le vittime delle foibe, nonché dell’esodo dalle loro terre di oltre 350.000 Italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia nel secondo dopoguerra.

L’iniziativa intende diffondere nei giovani studenti la conoscenza dei tragici eventi della storia del confine orientale nel Novecento, di avvenimenti che hanno profondamente condizionato la memoria collettiva, ma che non sempre trovano posto nei libri di storia e nei programmi scolastici.

Anche quest’anno l’IIS Mattioli di San Salvo, in collaborazione con il Comune di San Salvo, promuove la partecipazione degli studenti ad un percorso di riflessione storica a cui sarà presente anche il prefetto di Chieti dott. Antonio Corona.  

PROGRAMMA
Sabato 10 febbraio 2018 ore 10:15
Aula Magna IIS Mattioli

Monologo “Rievocando le Foibe”
Inno nazionale eseguito dall’orchestra della scuola secondaria di primo grado “Salvo D’Acquisto” San Salvo
Saluti di apertura del Dirigente Scolastico prof.ssa Annarosa Costantini 
Saluti del Dirigente Ufficio IV – Ambito Territoriale di Chieti e di Pescara dott. Carlo PISU
Ricostruzione storica a cura degli studenti coordinati dai docenti prof. Davide Aquilano e prof.ssa Sabrina Di Filippo 
Proiezione di un cortometraggio di “Rai Storia” sulle foibe
Ascolto e lettura di testi a tema 
Interventi delle autorità 
Conclusioni: Prefetto di Chieti dott. Antonio Corona

 

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi