Sigismondi: "Tra i candidabili c’è il mio nome, ma dipende dalle scelte di Roma" - Elezioni 2018, le grandi manovre / 4
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 25/01/2018

Sigismondi: "Tra i candidabili c’è il mio nome, ma dipende dalle scelte di Roma"

Elezioni 2018, le grandi manovre / 4

Etelwardo Sigismondi (FdI)"Tra i nomi che abbiamo consegnato al partito, c'è anche il mio". Etelwardo Sigismondi non nega di essere uno dei papabili per le elezioni del 4 marzo. Se il centrodestra assegnerà a Fratelli d'Italia la candidatura nel collegio uninominale Vasto-Lanciano-Ortona), il candidato di tutta la coalizione sarà lui. 

Sigismondi, il suo nome circola da tempo nei retroscena della politica. Sarà candidato al Parlamento?

"Nei giorni scorsi, Giorgia Meloni ha riunito la direzione nazionale di Fratelli d'Italia. In quella circostanza, la leader nazionale del nostro partito ha tracciato l'identikit dei candidati: nella composizione delle liste, verranno privilegiate le persone che hanno contribuito in questi anni alla crescita di FdI". 

Quindi lei, che è coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, sarà candidato?

"La direzione nazionale comporrà le liste. In Abruzzo, abbiamo raccolto la disponibilità degli amministratori locali di FdI a candidarsi e stilato elenco di nomi. Tra questi, ci siamo anche io e l'ex assessore regionale Giandonato Morra che, insieme a me, è coordinatore di Fratelli d'Italia in Abruzzo". 

Per la Camera, FdI vuole il collegio Abruzzo 5, quello di Vasto, Lanciano e Ortona?

"Al momento, nessun partito del centrodestra può dire quale collegio uninominale gli verrà assegnato. La ripartizione dei collegi verrà decisa a Roma dalla coalizione. Certo, in Abruzzo, nelle tornate elettorali precedenti abbiamo ottenuto una percentuale superiore alla media nazionale, quindi ci aspettiamo che questo dato venga preso in considerazione, in virtù del maggiore peso che FdI ha in Abruzzo rispetto ad altre regioni"

Quindi, in Abruzzo, FdI vuole due collegi?

"Può essere uno, ma possono essere anche più di uno. Se la coalizione assegnerà a Fratelli d'Italia il collegio di Vasto, il candidato sarò io".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi