Il giudice sportivo respinge il reclamo dell’Atletico contro il Fresa. Maxi-multa allo Sporting - Omologato il risultato di 2 a 2
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fresagrandinaria   Sport 22/12/2017

Il giudice sportivo respinge il reclamo dell’Atletico contro il Fresa. Maxi-multa allo Sporting

Omologato il risultato di 2 a 2

Un'esultanza del FresaUna sostituzione in meno annotata dall'arbitro. È la circostanza che scagiona il Fresa Calcio nel reclamo presentato dall'Atletico Cupello subito dopo la partita del 3 dicembre scorso (girone B di Prima categoria) quando i padroni di casa sollevarono dubbi sulla presenza dei fuoriquota in campo prevista dal regolamento.

Con i quattro cambi effettuati dai fresani il numero è rimasto quello previsto, per questo, ieri, il giudice sportivo ha deciso di respingere il reclamo convalidando il risultato finale di 2 a 2. Si tratta della conferma di un altro punto d'oro per la classifica del Fresa, attualmente ultimo in classifica a 7 lunghezze insieme al Tre Ville che però ha da recuperare una partita.
L'Atletico resta a quota 17, ma l'interrogativo principale è sul futuro della squadra che ha perso la gran parte dei titolari (l'ultimo in ordine di tempo Dario Costantini passato al Roccaspinalveti).

In Seconda categoria, invece, è stata comminata una pesante multa da 1.000 euro allo Sporting Vasto per il ritardo della comunicazione del ritiro immediato della squadra dal campionato. Per la partita di domenica scorsa, disertata, contro il Gissi, allo Sporting è stato comminato anche un punto di penalità: una pena ininfluente considerato il ritiro-shock dal campionato [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi