CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 18/12/2017

Di Stefano su tribunali: "L’accordo con Vasto è l’unica via"

Di Campli: "Porterò interrogazione in consiglio per capire lo stato delle cose"

Nicola Tantimonaco, Fabrizio Di Stefano e Graziella Di Campli “Se non si troverà un accordo con Vasto, il tribunale di Lanciano chiuderà allo scadere della proroga concessa lo scorso inverno”. A rimarcarlo è l’onorevole di Forza Italia Fabrizio Di Stefano, dopo la visita della scorsa settimana a Chieti del ministro della Giustizia Andrea Orlando che ha, ancora una volta rimarcato l’assoluta necessità fare rete e mettere da parte i campanilismi.

“La palla ora è in mano agli enti locali ma Vasto e Lanciano tardano a trovare una soluzione e - commenta Di Stefano - questo immobilismo porterà solo verso la chiusura dei nostri presidi di giustizia. E presenterò di nuovo la mia proposta di trasferire gli oneri economici delle strutture agli Enti locali - spiega - ma di mantenere i costi del personale in seno al ministero della Giustizia, per consentire una deroga e non gravare eccessivamente sui bilanci comunali”.

Ma ciò che, al momento, appare l’unica soluzione possibile è proprio un accordo tra Lanciano e Vasto in cui le due città trovino una via per dividersi le diverse competenze e non perdere così i presidi, evitando un grande danno economici, sociale e di sicurezza.

“La minoranza sarà sempre disponibilissima a cercare questo accordo - sottolinea Graziella Di Campli, capogruppo Forza Italia in consiglio comunale - e vorremmo anche ripristinare la commissione istituita nella passata amministrazione a difesa del presidio frentano. Porterò inoltre in consiglio comunale - conclude - un’interrogazione che voglio condividere con l’intera minoranza per capire lo stato dei lavori. Quel che è certo è che Lanciano non può perdere il suo tribunale”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi