Emergenza caduta alberi: un ferito a Celenza sul Trigno, a San Buono mezzo paese al buio - Due pini hanno tranciato i cavi elettrici
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Celenza sul Trigno   Cronaca 11/12/2017

Emergenza caduta alberi: un ferito a Celenza sul Trigno, a San Buono mezzo paese al buio

Due pini hanno tranciato i cavi elettrici

Il pino sull'auto a CelenzaSi aggrava il bilancio di questa giornata caratterizzata dal forte vento. Dopo il 25enne all'interno del furgone fatto uscire fuori strada dalle folate a Casalanguida [LEGGI], un altro ferito si registra a Celenza sul Trigno

È successo attorno alle 19 sulla strada provinciale che dal paese dell'Alto Vastese conduce alla Statale Trignina. Uno dei numerosi alberi caduti (oltre ai pali della luce) ha investito un'automobile di passaggio, il conducente – un uomo che stava tornando dal lavoro – è rimasto ferito. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione, il 118 e i vigili del fuoco di Vasto, che stanno cercando di liberare la strada dal grosso pino. L'automobilista non versa in gravi condizioni.

Il sindaco Walter Di Laudo a Zonalocale.it conferma la criticità della situazione: "Il vento non accenna a diminuire e abbiamo esortato la cittadinanza a non uscire di casa. Ci sono stati danni ad alcuni infissi divelti dal vento nella struttura che ospita la scuola".

BLACK OUT - A San Buono, invece, verso le 14 due grossi pini sono caduti in via XXIV Maggio tranciando i cavi della corrente elettrica. Nel pomeriggio sono intervenuti i vigili del fuoco di Vasto che hanno rimosso gli alberi, ma l'Enel dopo il suo sopralluogo ha comunicato che la corrente sarà ripristinata dopo le 22 a causa dei numerosi interventi in corso: altri black out si registrano a Schiavi d'Abruzzo, Montazzoli e Roccaspinalveti.

Un fatto che non fa stare tranquilli i cittadini, considerato anche il crollo delle temperature. Circostanze, queste, confermate anche dal sindaco Nicola Filippone. Nella stessa strada altri pini di grosse dimensioni erano stati fatti tagliare qualche tempo fa proprio per evitare il rischio-caduta.

Alberi caduti ovunque: Carunchio, Palmoli, Liscia, Carpineto Sinello. A Furci un albero ha tranciato un cavo della Telecom, altri due sono pericolanti; è in corso l'intervento dei tecnici, uno dei due pericoli è stato scongiurato dai cittadini. Pali della Telecom pericolanti anche a Gissi in località Terzi: intervenuti in questo caso i vigili del fuoco del locale distaccamento.

I pali pericolanti di Gissi"NON USCIRE DI CASA" - In diversi comuni i sindaci stanno invitando le persone a non uscire di casa. Numerosi gli oggetti caduti in strada (tra i paesi più colpiti ci sono Tufillo, Gissi, Carunchio, Celenza sul Trigno) oltre agli alberi: tegole, massi, pali della luce, segnaletica, bidoni della spazzatura.

Guarda le foto

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi