CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 02/12/2017

Le donne fotografate dalle donne nel calendario dei Colori dell’Iride

Il ricavato servirà a finanziare le attività dello sportello SOS Iride

Sono imprenditrici, insegnanti, scrittrici, giovani, meno giovani, ma soprattutto appassionate, innamorate e sognatrici le donne ritratte nel calendario dei Colori dell’Iride dalle donne dell’associazione Social Photography Street 6212. Il tema di quest’anno, il quinto è dedicato ai sogni delle donne. A quelli realizzabili, a quelli nel cassetto, a quelli a occhi aperti e a quelli che non si smette mai perseguire con la caparbietà tipica delle donne.

“Abbiamo voluto scoprire i sogni delle donne dalle più giovani, alle più anziane. - dice Patrizia Di Rocco, presidente dei Colori dell’Iride - Capire se i sogni di una giovane sposa sono poi così diversi da quelli di una imprenditrice e se i sogni da bambina, poi da adulta, sono diventati realtà. Abbiamo voluto parlare di quei sogni che fino a qualche tempo fa erano un tabù - prosegue - e mettere in copertina l’amore tra due donne, felici di poterlo esternare e vivere serenamente”.

Il ricavato delle vendite del calendario servirà a finanziare le attività dello sportello SOS Iride che si occupa di aiutare, a livello economico, morale, giuridico e medico, tutte quelle donne che si trovano in una situazione di difficoltà o disagio e non sacco a chi rivolgersi. Sarà in vendita nelle librerie del centro di Lanciano e nello studio fotografico di Roberto Colacioppo, sede dell’associazione Social Photography Street.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi