CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 24/11/2017

Menna: "L’ex asilo Della Penna resterà un polo per l’infanzia"

Edificio abbandonato da ristrutturare, il sindaco replica all’M5S

Francesco Menna"In merito a quanto dichiarato dai consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle, è bene precisare che non esiste nessuna volontà diversa dell’amministrazione comunale o divergenza con il Dup 2018-2020. Ribadiamo la volontà di fare dell’ex Asilo Carlo della Penna, con la sua area donata da don Carlo ai vastesi, un polo per l’Infanzia rispettando fedelmente la volontà del donatore". Francesco Menna, sindaco di Vasto, replica al Movimento 5 Stelle. 

"L’ampio spazio a disposizione consente infatti di avere in quell’area anche un’altra struttura scolastica, idea che vogliamo perseguire  per migliorare nel nostro territorio l’offerta di strutture scolastiche sicure ed adeguate a favore dei tanti studenti, creando un unico grande polo scolastico in un area con uno specifico bacino di utenza.

I consiglieri grillini hanno sicuramente ben letto la scheda tecnica dell’intervento che ribadisce con forza l’istituzione di un sistema integrato di istruzione ed educazione da 0 a 6 anni ai fini della qualità dell’offerta educativa, del soddisfacimento delle esigenze delle famiglie, della continuità tra i vari servizi educativi e scolastici.

Giova rivelare altresì che trattasi di una semplice manifestazione d’interesse per la realizzazione di un edificio da destinare a polo per l’infanzia innovativo, per le nuove esigenze della nostra collettività. Se accolta la scheda, e quindi la promessa di finanziamento, si procederà alla realizzazione dei progetti fermo sempre l’impegno nel rispettare la volontà del donatore di fare del Carlo Della Penna . conclude Menna - un polo per l’infanzia d’eccellenza nell’interesse dei più piccoli".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi