Chiesa di SS. Cosma e Damiano di Lentella: firmata la convenzione, nel 2019 la fine dei lavori - 250mila euro per la prima fase dalle economie del Masterplan
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lentella   Attualità 22/11/2017

Chiesa di SS. Cosma e Damiano di Lentella: firmata la convenzione, nel 2019 la fine dei lavori

250mila euro per la prima fase dalle economie del Masterplan

La chiesa dei Santi di LentellaÈ stata firmata nei giorni scorsi la convenzione tra il Comune di Lentella e la Regione Abruzzo per la prima delle due tranche (questa è da 250mila euro dalle economie del Masterplan) che serviranno per riaprire la chiesa dei Santi Cosma e Damiano [LEGGI].

L'edificio è stato chiuso nel novembre del 2002, dopo il terremoto di San Giuliano di Puglia. Il sisma di 14 anni fa accentuò le lesioni su una parete, da lì la sofferta decisione della chiusura dell'edificio dedicato ai Santi patroni del paese.

La tabella di marcia prevede la gara d'appalto per l'affidamento dei lavori nei primi mesi del 2018. Gli interventi veri e propri partiranno nel mese di aprile per concludersi un anno dopo (aprile 2019). A questi, poi, seguiranno il collaudo e la successiva messa in esercizio.

I lavori più consistenti sono quelli previsti nella fase in partenza nella prossima primavera: si interverrà, tra l'altro, a livello strutturale con l'installazione dei pali per rendere più stabile l'edificio. Con la seconda parte di finanziamento si procederà poi al restauro degli interni (stucchi ecc.). 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi