Timeout - Vasto, il confronto tra candidati sindaci Ospiti: Dina Nirvana Carinci, Anna Rita Carugno, Guido Giangiacomo, Francesco Menna, Alessandra Notaro, Angela Pennetta Paola Cerella - Giornalista CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 08/11/2017

Prevenzione incendi, Smargiassi: "Si usino i droni per il monitoraggio"

Risoluzione in consiglio regionale del consigliere del Movimento 5 Stelle

L'incendio del MorroneImpiegare i droni per il monitoraggio delle aree dell'Abruzzo a maggiore rischio di incendi. È quanto contenuto nella risoluzione presentata presso le competenti Commissioni Consiliari dal consigliere vastese del Movimento 5 Stelle Pietro Smargiassi affinchè la Regione Abruzzo valuti l'impiego delle nuove tecnologie nella prevenzione degli incendi boschivi.

"L’estate appena trascorsa è stata per l’Abruzzo e per il suo patrimonio verde una vera sciagura; migliaia di ettari di bosco  sono andati in fumo; in diversi casi gli incendi hanno avuto matrice dolosa. Aldilà delle polemiche sulle croniche carenze di uomini e mezzi e sui danni apportati dalla riforma e soppressione del corpo forestale, ciò che più di tutto è mancato è stata una attenta e puntuale attività di prevenzione.

In quest’ottica - spiega il consigliere -  ho voluto depositare una risoluzione affinché il Governo regionale si impegni a studiare la fattibilità, sotto un profilo tecnico ed economico, di interventi di monitoraggio tramite droni delle aree a più alto rischio incendi.

Quest’atto di indirizzo - conclude Smargiassi - è peraltro in linea con quanto approvato dal Parlamento Italiano poche settimane fa in Commissione Difesa; bisogna sedersi subito attorno ad un tavolo per capire e studiare le misure più idonee per non farsi trovare nuovamente impreparati e per evitare quindi che anche la prossima estate 2018 sia, come quella passata, tristemente ricordata come catastrofica per il verde della nostra regione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi