Corso Mazzini, auto investe 62enne che sta attraversando - La donna soccorsa dal 118: lievemente ferita. Traffico rallentato: vigili sul posto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 21/10/2017

Corso Mazzini, auto investe 62enne che sta attraversando

La donna soccorsa dal 118: lievemente ferita. Traffico rallentato: vigili sul posto

Vasto, incrocio corso Mazzini-corso Europa: il luogo dell'incidenteUna donna è stata investita stamattina in corso Mazzini, a Vasto. L'incidente è avvenuto attorno alle 10,15 tra l'arteria principale della città e corso Europa. 

La donna, G.L., 62 anni, di Vasto, stava attraversando la strada, quando è sopraggiunta la Nissan che l'ha investita. La sessantaduenne è rimasta lievemente ferita.

Subito è scattato l'allarme. Sul posto un'ambulanza del 118, che ha trasportato la donna al pronto soccorso dell'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto per accertamenti, e la polizia municipale, che sta eseguendo i rilievi necessari a ricostruire la dinamica e regolango la circolazione su corso Mazzini. Il traffico ha subito rallentamenti.

L'incidente ha portato nuovamente all'attenzione la pericolosità dell'incrocio in cui c'è un impianto semaforico spento ormai da anni. Più volte i residenti della zona hanno invocato provvedimenti per migliorare la sicurezza in un punto dove le strisce pedonali sono sempre sbiadite e nelle ore serali la visibilità è scarsa poichè i lampioni sono inghiottiti dagli alberi.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi