Menna: "Io, che ho rischiato di morire per una malattia, vi dico: non buttatevi via" - Convegno sulle dipendenze, l’intervento del sindaco di Vasto
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 13/10/2017

Menna: "Io, che ho rischiato di morire per una malattia, vi dico: non buttatevi via"

Convegno sulle dipendenze, l’intervento del sindaco di Vasto

Francesco Menna al convegno sulle dipendenze"Io, che la vita ho rischiato di perderla a causa di una malattia, vi dico: non buttate via la vostra vita, evitate le dipendenze". Accenna alla sua esperienza personale Francesco Menna. Nel suo saluto istituzionale, il sindaco di Vasto si rivolge ai circa 300 studenti seduti nella pinacoteca di Palazzo d'Avalos per partecipare al convegno su "Dipendenze vecchie e nuove. Il ruolo del networking territoriale", organizzato dalla Asl provinciale in collaborazione con Comune di Vasto, Prefettura di Chieti e Università d'Annunzio.

L'INCONTRO [LEGGI]

"Il saluto che vi rivolgo - esordisce Menna - è un breve saluto. Posso trattenermi solo per pochi minuti, perché sono atteso ad un incontro sulla crisi alla Honeywell", multinazionale statunitense che vuole chiudere lo stabilimento della Val di Sangro in cui lavorano anche molti vastesi. "Oggi si parla di dipendenze vecchie e nuove, tra cui le dipendenze tecnologiche. Io, che la vita ho rischiato di perderla a causa di una malattia, vi dico: non buttate via la vostra vita, evitate le dipendenze".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi