Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fara San Martino   Eventi 07/10/2017

Alla scoperta delle Sorgenti del Verde con il Fai di Lanciano

Escursione tra gole, sorgenti e parti nascoste dell’acquedotto

Una passeggiata tra montagne e sorgenti, alla scoperta delle Sorgenti del Verde e Gole di San Martino. E’ questa la nuova uscita organizzata dalla Delegazione Fai di Lanciano, in collaborazione con il Comune di Fara San Martino e la Sasi, in programma per domani, domenica 8 ottobre, dalle ore 10.

“Il Fai non è solo recupero e valorizzazione del patrimonio artistico e monumentale, - dice Umberto Nasuti della Delegazione di Lanciano - e così questa volta abbiamo scelto di dare spazio e risalto alle nostre bellezze naturalistiche, chiedendo alla Sasi di aprire al pubblico le parti dell’acquedotto di solito chiuse per unire l’escursione naturalistica a quella didattica”.

Si partirà infatti alle 10 con l’escursione alle Gole di San Martino a cui seguirà, alle 11, visita alle sorgenti del fiume Verde con la partecipazione di Nicola Labbrozzi, Adele Garzarella, Graziano Catenacci ed il professor Sergio Rusi del Dipartimento di ingegneria e geologia dell’Università D’Annunzio di Chieti.

“La purezza e la bontà della nostra acqua, spesso, supera quella delle migliori in bottiglia. - commenta il sindaco di Fara San Martino, Carlo De Vitiis - A livello paesaggistico non abbiamo nulla da invidiare a nessuno e lo dimostra il boom di presenze che il nostro territorio ha registrato quest’estate. Quella di domani - conclude - sarà un’ulteriore occasione per visitare e conoscere i nostri scorci più belli, grazie al prezioso contributo del Fai”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi