Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 05/10/2017

Don Ciotti ai ragazzi del Mattioli: "Riempite la vostra vita di vita"

Il fondatore di Libera a Vasto nell’incontro promosso dai Lions

Don Ciotti e gli studenti-giornalisti"Riempite la vostra vita di vita, di senso di significato". Questo uno dei messaggi che questa mattina Don Luigi Ciotti ha lasciato ai ragazzi del Polo Liceale Mattioli di Vasto. L'incontro è stato promosso dal Lions Club Vasto Host come ultimo appuntamento delle "Pillole di legalità", appuntamenti tematici con cui l'associazione presieduta da Francesco D'Adamio e l'istituto guidato dalla dirigente Maria Grazia Angelini hanno guidato gli studenti alla scoperta di diversi aspetti della legalità con l'intervento di numerosi esperti.

Al suo arrivo nell'auditorium Don Ciotti è salito tra i ragazzi, per salutarli e ricambiare l'affetto con cui è stato accolto. Poi ha ascoltato le note dell'orchestra del Liceo Musicale prima di iniziare il suo dialogo con i ragazzi. "Qui non è venuto Luigi Ciotti - ha esordito il fondatore di Libera -. Io sono qui perchè rappresento un noi, non un io. Diffidate dai navigatori solitari perchè è il noi che vince". Sono stati quattro studenti, appartenenti alla redazione di Scuolalocale del Mattioli, a rivolgere le domande a Don Ciotti: Lorenzo De Cinque, Corrado Sambrotta, Ludovica Valente e Caterina Gasparrini

"Bisogna unire le forze degli onesti per diventare una forza sociale", ha sottolineato Don Ciotti. Poi ha dato ai ragazzi l'augurio di "essere capaci di riempire la vostra vita di vita, di senso, di significato. Vivete la vostra vita, non lasciatevi vivere". Parlando della sua visita ad Amatrice ha raccontato l'emozione nell'incontrare i vigili del fuoco che hanno operato nei cruciali giorni del terremoto. "Ho lavorato insieme a quei vigili perchè non basta commuoversi ma bisogna muoversi. Badate bene, non deve venire meno l'emozione dei momenti ma dobbiamo trasformarla in sentimenti per agire".

E poi il grande tema della legalità, il racconto dell'incontro con Falcone e Borsellino e la sua testimonianza di prete di strada che, giorno dopo giorno, aiuta tante persone ad accendere la speranza. 

L'intervisa a Don Ciotti - GUARDA IL VIDEO

Guarda il video Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti


Video - Don Ciotti: "Troppi cittadini a intermittenza"

L'intervista a Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, e a Francesco D'Adamio, presidente del Lions Club Vasto Host - Servizio di Giuseppe Ritucci - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi