Al Trofeo Coni bella esperienza per i giovani tiratori vastesi e aquilani - A Senigallia la manifestazione con decine di attività sportive
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 03/10/2017

Al Trofeo Coni bella esperienza per i giovani tiratori vastesi e aquilani

A Senigallia la manifestazione con decine di attività sportive

La delegazione abruzzeseSarà un'esperienza da ricordare a lungo quella vissuta dalla squadra abruzzese del tiro a segno, formata da sei giovani vastesi e due aquilani, al Trofeo Coni 2017. A Senigallia, nelle Marche, migliaia di giovani atleti in rappresentanza di decine di discipline sportive, hanno dato vita a quattro giorni, dal 21 al 24 settembre, di grande festa.

Numeri importanti, quelli del Trofeo Coni 2017, con 31mila atleti under 14 partecipanti con 900 tra accompagnatori e tecnici, 37 impianti sportivi coinvolti, 31 Federazioni sportivi, 9 discipline associate, 21 delegazioni nazionali e 3 delegazioni estere. 

La squadra del tiro a segno abruzzese, guidata dal tecnico federale Giulio Di Tullio, era formata dai vastesei tesserati per il TSN Lanciano Noemi Di Gregorio e Davide Di Nanno nella carabina 10 mt. in appoggio, Giada Novelli e Davide Berardesca nella pistola 10 mt.in appoggio, Gabriele Napoletano e Chiara Di Tullio nella pistola 10 mt. e dai ragazzi della sezione de L'Aquila Anna Giulia Antonelli e Leonardo Franchi nella carabina 10 mt. libera.

"Per i ragazzi è stata una grande emozione e soddisfazione rappresentare l'Abruzzo in una competizione nazionale. A loro i miei complimenti e quelli dei presidenti delle sezioni di Lanciano e L'Aquila per il loro impegno in questa disciplina". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi