La festa dei nonni a San Salvo - All’Ic 2 "Bocciamo insieme nonno?"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Eventi 02/10/2017

La festa dei nonni a San Salvo

All’Ic 2 "Bocciamo insieme nonno?"

Nella giornata dedicata ai nonni questa mattina il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca ha partecipato all’iniziativa organizzata dalla Scuola d’infanzia di via Ripalta dell’Istituto comprensivo n. 2 dal titolo “Bocciamo insieme nonno?”.

La festa, ospitata nel Bocciodromo comunale, è stata celebrata in onore dei nonni e sulla loro influenza sociale. Il sindaco nel suo indirizzo di saluto ha ribadito il sostegno affettivo, emotivo ed economico che hanno i nonni nelle nostre famiglie: “Vi siamo tutti grati e riconoscimenti per ciò che fate ogni giorno – ha detto Tiziana Magnacca – e siete l’ossatura della nostra collettività. Siete i custodi della storia delle nostre origini, i veri protagonisti della vita nelle famiglie”. 

La dirigente scolastica Anna Orsatti ha evidenziato il ruolo dei nonni che spesso aiutano nella gestione quotidiana dei rapporti scuola-famiglia ad affrontare le difficoltà, trovando assieme valide soluzioni. Il progetto “Bocciamo insieme nonno?” è stato coordinato dall’insegnante Antonietta Palmini. Al termine dell’incontro un rinfresco per tutti e la consegna di una colorata coccarda per i nonni dei bambini.

L’iniziativa si è svolta nel Bocciodromo dove ha avuto inizio una collaborazione con il circolo e i bambini della scuola d’infanzia che consentirà loro di imparare dai più grandi a giocare a bocce, con le lezioni che si terranno sabato mattina dalle ore 9.00 alle 10.00. Il sindaco ha anche visitato la scuola dell’infanzia e ‘L’asilo Bimbi’ nel plesso delle scuole delle in via Magellano a San Salvo Marina.

Comune di San Salvo

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi