A Cupello si parla di Civeta e gestione dei rifiuti - Appuntamento il 22 settembre
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Eventi 20/09/2017

A Cupello si parla di Civeta e gestione dei rifiuti

Appuntamento il 22 settembre

"Civeta e piano regionale di gestione dei rifiuti", è questo il tema del dibattito/confronto organizzato dal gruppo consigliare di Cupello e dall'associazione "Il Cambiamento". L'appuntamento è per venerdì 22 settembre alla New Art Gallery (via Marruccina, 82, ore 17.30); gli ospiti sono il commissario del Civeta, Franco Gerardini e il presidente di Legambiente Abruzzo, Giuseppe Di Marco, modererà la giornalista Antonia Schiavarelli.

"L'attività istituzionale e associativa – scrive Il Cambiamento – prosegue su uno dei temi più attuali e sentiti, non solo dai cittadini di Cupello, ma dell'intero territorio vastese: il trattamento dei rifiuti urbani e le immediate ricadute sull'economia locale, sull'ambiente e sulla salute. Il 2017 celebra il ventennale dell'impianto di Valle Cena, ma quali sono le prospettive del Civeta all'interno del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti? Quali saranno le ricadute occupazionali e per le tasche dei cittadini? E la qualità ambientale che rischi sta correndo? Ma anche le nuove discariche e la centrale a biomasse. Queste domande e tanto altro per fare il punto direttamente con i protagonisti. L'incontro di venerdì 22 vuole fare chiarezza sul destino di uno dei principali servizi pubblici del nostro territorio e le conseguenze sui cittadini".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi