Vasto   Sport 13/09/2017

Baccalà e Spatocco vincono
il torneo con le racchette di legno

Al Circolo Boselli il trofeo "C’era una volta il tennis"

Completi da gioco interamente bianchi e racchette di legno. Questo l'equipaggiamento vintage necessario per partecipare al Torneo Racchette di legno “C’era una volta il tennis” organizzato per il quarto anno dal Circolo Tennis Boselli di Vasto. "Questa edizione - spiegano i responsabili del CT Vasto - è stata un successo dal punto di vista organizzativo, poichè la nuova formula adottata quest’anno ha visto i partecipanti dopo il primo turno confluire in due distinti tabelloni, quello dei vincenti e quello dei perdenti con finalissima tra  i vincenti dei due tabelloni". 

Soddisfacente anche il numero dei partecipanti, "24, raddoppiato rispetto alle precedenti edizioni", che ha richiesto ai giocatori un maggior impegno agonistico per prendere parte agli incontri svolti in tre giornate. Anche questa volta la competizione di fine estate del tennis amarcord ha avuto "grandi consensi dagli appassionati di questo sport, che numerosi e con grande entusiasmo hanno rispolverato i vecchi telai per confrontarsi in un torneo misto di doppio".

Il torneo, dopo le fasi eliminatorie, è stato vinto dalla coppia Bruno Baccalà - Luigi Spatocco dopo aver battuto in finale la coppia Antonio Portafoglio - Giovanni Menna. "Tuttavia, a prescindere dal risultato sportivo, la manifestazione è riuscita a coinvolgere in un tuffo nel passato giovani e meno giovani, che sono rimasti affascinati dall'utilizzo delle vecchie racchette in legno - commentano i dirigenti del circolo - . Dal Circolo Tennis Vasto Antonio Boselli il grazie a tutti i partecipanti al Torneo che hanno saputo renderlo avvincente, entusiasmante ed al tempo stesso competitivo al punto giusto. È nostra intenzione confermare anche per i prossimi anni tale evento uniformandosi a quanto fatto da prestigiosi Circoli Tennis regionali e nazionali".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi