CHIUDI [X]
 
Pollutri   Attualità 27/08/2017

"Lo sport contro le devastazioni
del tessuto sociale"

Gli impianti sportivi di Pollutri intitolati al dottor Aldo D’Ippolito

La cerimoniaA 10 anni dalla scomparsa, l'amministrazione comunale di Pollutri guidata dal sindaco Antonio Di Pietro, ha voluto omaggiare la figura del dottor Aldo D'Ippolito, intitolando a lui gli impianti sportivi comunali. Per l'occasione, un triangolare di calcio tra le vecchie glorie del Pollutri, vinto dalla squadra Bianca.

Dopo l'incontro sportivo, l'intitolazione degli impianti, con il sindaco Di Pietro che ha ricordato la figura dello storico farmacista e presidente della locale squadra di calcio: "È un dovere per noi tramandare ai giovani esempi di vita come quello del dottor D'Ippolito, che ha lasciato un ricordo indelebile. Lo sport è identità, crescita, comunità e oggi onoriamo la memoria di una grande persona che ci ha lasciato un'importante eredità umana e sportiva, una persona che ha fatto la storia del calcio a Pollutri".  Il sindaco ha poi voluto ringraziare la cooperativa sociale Igeco che ha provveduto gratuitamente alla pulizia degli impianti.

Don Giuliano Manzi, Antonio Di Pietro e Maurizio D'IppolitoA seguire, l'intervento del figlio dello storico presidente, il dottor Maurizio D'Ippolito, che a nome della famiglia ha ringraziato l'amministrazione comunale, ricordando i momenti principali della vita sportiva e sociale del genitore che, insieme ad altri giovani, nel primo Dopoguerra fondò il primo circolo sportivo del posto che partecipò al campionato unico dilettanti Abruzzo-Molise. Le attività di fermarono nel '49 per motivi economici e carenze di infrastrutture. "Il calcio a Pollutri continuò ad esistere, sempre con Aldo D'Ippolito, per lunghi anni a livello giovanile con vari campionati e nel 1972 il Pollutri ha ricominciato l'attività ufficiale sotto una nuova denominazione: Unione Sportiva Pollutri, di cui Aldo D'Ippolito è stato ininterrottamente presidente fino al 1990. In quell'anno nuova sospensione per i lavori al campo sportivo, terminati nel '93, quando sorse la Pollutri Calcio, di cui Aldo D'Ippolito è stato presidente onorario fino al 1999". Dopo aver ricordato la figura del padre, Maurizio D'Ippolito ha ricordato anche i principi ispiratori della sua attività sociale e sportiva: "Mio padre considerava lo sport e il calcio come uno scudo contro le devastazioni del tessuto sociale, come alcool e droga".

Al termine dell'intervento sono state scoperte le targhe degli impianti sportivi, mentre don Giuliano Manzi ha provveduto alla benedizione degli stessi, prima del brindisi conclusivo. La festa è poi proseguita in centro.

Guarda le foto

di Natalfrancesco Litterio (n.litterio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi