Lungomare, gli abusivi tornano a occuparlo nei week-end - Del Moro: "Carenze di organico, fino ad ora turno di notte non continuativo"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 08/07/2017

Lungomare, gli abusivi tornano
a occuparlo nei week-end

Del Moro: "Carenze di organico, fino ad ora turno di notte non continuativo"

Abusivismo sulla spiaggia di Vasto Marina (foto di repertorio)"Stasera gli agenti faranno servizio almeno fino alla mezzanotte. Darò disposizioni specifiche in tal senso", dice il comandante della polizia municipale di Vasto, Giuseppe Del Moro. Nei fine settimana, decine di bancarelle abusive sul litorale. Due recenti blitz mattutini sulla spiaggia di Vasto Marina hanno consentito di sequestrare merce taroccata e venduta illegalmente. 

Ma rimane il problema abusivismo nelle ore serali. Negli anni scorsi, i commercianti autorizzati del mercatino di lungomare Duca degli Abruzzi avevano protestato chiedendo che vigili e forze dell'ordine presidiassero costantemente la riviera. "Al momento, per necessità organizzative - spiega Del Moro - non stiamo svolgendo tutti i giorni il servizio serale. Gli stagionali servono a sopprerire in parte alla carenza d'organico che, tra trasferimenti e distacchi, si era ulteriormente assottigliato nel recente passato e rimane ancora insufficiente. Attendo, comunque, direttive dall'amministrazione comunale per istituire il servizio notturno continuativo". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi