Fresa Calcio, il sindaco pensa all’unione con il Lentella - "A me non è stato comunicato nulla, se ufficiale lavorerò per un’unica squadra"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Fresagrandinaria   Sport 21/06/2017

Fresa Calcio, il sindaco pensa
all’unione con il Lentella

"A me non è stato comunicato nulla, se ufficiale lavorerò per un’unica squadra"

Giovanni Di StefanoSituazione in stand by e la pazza idea dell'unione con il Lentella. Si tinge di giallo la vicenda legata alle dimissioni della dirigenza del Fresa Calcio, squadra militante in Prima categoria. Ieri mattina un comunicato a firma dei dirigenti annunciava le dimissioni dell'intero direttivo e la riconsegna del titolo sportivo al sindaco Giovanni Di Stefano [LEGGI].

Dopo l'annuncio, il presidente Olivio Stella ha contattato la redazione di zonalocale.it per precisare di non essere a conoscenza delle dimissioni dei dirigenti. Dall'ambiente, però, la decisione ci è stata confermata: "Il Fresa Calcio attualmente è senza dirigenza".

Il Fresa CalcioAnche il Comune finora no ha ricevuto alcuna comunicazione in merito. Il primo cittadino Giovanni Di Stefano ha appreso la notizia sul web e non nasconde un certo rammarico: "Si è trattato di una scorrettezza perché io non ero a conoscenza di nulla. Qui non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale. Se arriverà, vedrò se ci sono persone disponibili".
Il sindaco si spinge anche oltre e annuncia: "Se dovesse essere ufficializzata la decisione, cercherò il contatto con il Lentella (che quest'anno ha vinto il campionato di Terza categoria, nda) per far sì che venga creata un'unica realtà calcistica che non si limiterà solo alla squadra principale con pari dignità, ma soprattutto per avviare i più giovani allo sport, questa è la mia idea per valorizzare soprattutto i nostri ragazzi".

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi