"Concorso, chi ha deciso che la patente è indispensabile?" - Il bando del Comune di Vasto diventa un caso nazionale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 26/05/2017

"Concorso, chi ha deciso
che la patente è indispensabile?"

Il bando del Comune di Vasto diventa un caso nazionale

Vasto. I requisiti inseriti nel bandoDiventa un caso nazionale la vicenda del concorso in cui il Comune di Vasto chiede la patente B quale requisito indispensabile perché i disabili possano aspirare a due posti da impiegati addetti alla registrazione dati.

Ne hanno parlato oggi il quotidiano (e, in mattinata, anche il sito) la Repubblica (leggi) il sito internet de Il Giornale e a Radio 24.

Una nuova bordata indirizzata all'amministrazione Menna arriva dalla minoranza del Pd. Secondo Angelo Bucciarelli, "basta un rigo su un atto, un avviso pubblico, per restare impresso nella mente di centinaia di migliaia di italiani. Un rigo può essere catastrofico per una città. Ma a questo punto, visto che siamo assurti alle cronache nazionali e visto che il sindaco Menna chiama in causa i dirigenti, lavandosi le mani, mi sorgono spontanee alcune domande: chi ha fissato gli obiettivi? Chi ha redatto gli atti? A chi è venuto in mente di inserire tra i requisiti la patente B e perché? Si vuole forse favorire qualcuno in particolare o è solo una svista del redattore, o redattrice, dell'atto? Chi ha scelto il dirigente che ha redatto l'atto?". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi