L’agrario di Scerni fa incetta di premi a ’Bacco e Minerva’ - Ad Avellino la competizione riservata ai vini degli Istituti Agrari
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Scerni   Attualità 14/05/2017

L’agrario di Scerni fa incetta
di premi a ’Bacco e Minerva’

Ad Avellino la competizione riservata ai vini degli Istituti Agrari

La premiazione di Bacco e Minerva

L'istituto agrario Ridolfi di Scerni ha fatto incetta di premi alla 16ª edizione del concorso enologico Bacco e Minerva, promosso dal Ministero dell'Istruzione e riservato ai vini degli istituti agrari italiani. Dal 10 al 12 maggio scorsi è stato l'Istituto agrario "De Sanctis-D'Agostino" ad ospitare, in quanto vincitore della scorsa edizione, i momenti formativi e i lavori della giuria formata da esperti del settore e studenti. Circa 40 gli istituti agrari provenienti da tutte le regioni italiane che hanno presentato le loro migliori produzioni.

Particolarmente graditi i vini della cantina del Ridolfi di Scerni con ben quattro riconoscimenti conquistati. Il Montepulciano d'Abruzzo Lucene si è classificato primo nella sezione Bacco Giovani, risultando il preferito degli studenti. Secondo posto nella sezione vini bianchi DOC e DOGC per il Pecorino Abruzzo DOC 2016.

I vini premiati

Due le menzioni di merito, nella sezione vini rosati DOC e DOCG per il Cerasuolo d’Abruzzo 2016  nella sezione vini dolci e passiti per il vino Cotto 2010. Quattro vini differenti tra loro ma tutti di grande qualità e frutto dell'impegno di studenti e docenti.

A scuola i riconoscimenti sono stati accolti con grande soddisfazione da studenti, docenti e personale addetto alla produzione vinicola. "I premi - osserva il dirigente scolastico Livio Tosone - rappresentano un   riconoscimento dell’impegno e la passione con cui la scuola lavora da anni per il miglioramento continuo della qualità del prodotto. Un percorso che comincia nei vigneti dell’azienda agraria con gli investimenti nella  ristrutturazione degli impianti esistenti e prosegue in cantina con l’impiego delle nuove tecnologie enologiche".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi