Lungomare, residenti: "Liquami dai tombini". Al via i lavori - Avvallamento davanti al parco Suriani causato da una falla nella fogna
Il consiglio comunale di Vasto CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 04/04/2017

Lungomare, residenti: "Liquami
dai tombini". Al via i lavori

Avvallamento davanti al parco Suriani causato da una falla nella fogna

Vasto Marina, lungomare Cordella: oggi l'avvio dei lavoriIniziano i lavori per tappare la falla nella rete fognaria di lungomare Cordella, a Vasto Marina. Il punto è lo stesso in cui, nel 2005, durante il rifacimento della pavimentazione, si aprì una voragine.

L'avvallamento, causato da un guasto ai pozzetti di attraversamento, esiste dal 2014 e si è aggravato negli ultimi mesi. Sono iniziati oggi gli interventi.

"Abbiamo - dice l'assessore ai Servizi manutentivi, Luigi Marcello - costantemente sollecitato la Sasi ad un pronto intervento che, dalle verifiche effettuate, è apparso fin da subito più complesso del solo punto evidente che abbiamo delimitato con transenne. La ditta incaricata dalla Sasi dell’esecuzione dei lavori si è impegnata alla riconsegna dell’intero tratto, dove sarà rispristinata l’attuale pavimentazione, entro le imminenti festività pasquali". 

Ma, secondo i residenti della zona, il problema è più ampio "e lo abbiamo segnalato più volte sia al Comune che alla Sasi. Qui - spiega L.M. - i lavori, eseguiti nel corso dei decenni, hanno rialzato il lungomare rispetto al livello iniziale. Così le nostre case sono finite al di sotto del livello della strada e, di conseguenza, quando piove, dai tombini risalgono i liquami, che invadono le nostre proprietà, anche perché Fosso Marino è qui vicino e la foce è infestata da canneti e vegetazione, che ostruiscono il deflusso verso il mare".

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi