Auto rubata a Monteodorisio nella notte dei furti a Scerni - Probabilmente il mezzo è stato utilizzato per la fuga
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Monteodorisio   Cronaca 30/03/2017

Auto rubata a Monteodorisio
nella notte dei furti a Scerni

Probabilmente il mezzo è stato utilizzato per la fuga

Immagine di repertorioAveva passato la serata con gli amici e, verso mezzanotte, era rientrato a casa in auto. Quando però, il mattino successivo, suo padre si è alzato per andare al lavoro, l'amara sorpresa: l'auto era sparita. Questa la disavventura capitata a un giovane di Monteodorisio e alla sua famiglia, a cui è stata rubata una Golf Tdi, V serie.

Il furto d'auto è avvenuto la stessa notte dei furti nelle abitazioni di Scerni [LEGGI QUI], dove i ladri sono entrati in due abitazioni, tra cui quella del sindaco. Proprio seguendo il gps sul tablet rubato al sindaco, i carabinieri hanno rinvenuto l'Alfa 147 usata dai ladri e lasciata dietro una casa abbandonata tra Cupello e Monteodorisio. Da lì la necessità per i ladri di un nuovo mezzo per fuggire e il furto dell'auto a Monteodorisio.

Il furto dell'auto è avvenuto nei pressi di un'abitazione fuori paese, custodita anche da cani. Il fatto che non abbiano richiamato l'attenzione dei proprietari fa sospettare che gli animali siano stati addormentati.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi