Incidente sulla statale 16, Mauro non ce l’ha fatta - Cordoglio del sindaco durante il Consiglio: "Una ferita profonda per questa città"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


17 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Casalbordino   Cronaca 28/03/2017

Incidente sulla statale 16,
Mauro non ce l’ha fatta

Cordoglio del sindaco durante il Consiglio: "Una ferita profonda per questa città"

Mauro GueriniNon ce l'ha fatta Mauro Guerini, il 39enne che nella mattinata di domenica scorsa ha avuto un terribile incidente in moto sulla statale 16 [LEGGI QUI]. L'uomo, proveniente da sud, ha impattato contro uno scooter Vespa all'altezza dell'incrocio dell'Incoronata. Qualche contusione per l'85enne a bordo dello scooter, mentre le condizioni dell'operaio di Casalbordino sono parse subito gravi. 

Trasportato in eliambulanza, l'uomo è stato ricoverato presso l'ospedale di Pescara in condizioni disperate. Già dalla serata di ieri erano poche le speranze di salvarlo, nonostante un delicato intervento per ridurre l'ematoma cranico. Questa mattina i famigliari hanno fatto richiesta per donare i suoi organi.

Il lutto ha colpito tutta Casalbordino, dove l'uomo era molto conosciuto. Nel Consiglio comunale di oggi, il sindaco Filippo Marinucci ha ricordato il centauro casalese: "Un'altra eccellenza che se ne va, una ferita profonda per questa comunità. Siamo vicini alla moglie Alessandra e ai familiari".

È il secondo grave lutto sulle strade del Vastese in meno di una settimana. Il 23 marzo scorso ha perso la vita sulla fondovalle Treste Mirko Zengaro, 32enne di Roccaspinalveti [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi