CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 27/03/2017

Emodinamica, raccolta firme senza
sosta: nel week-end gazebo M5S

In piazza Diomede e piazza Rodi la campagna per la petizione popolare

Vasto Marina, piazza Rodi: il gazebo del Movimento 5 StelleProsegue la mobilitazione per chiedere la realizzazione di una sala emodinamica nell'ospedale di Vasto. Nel fine settimana, sono stati gli attivisti del Movimento 5 Stelle a montare il loro gazebo sabato in piazza Diomede, nel centro storico, e domenica in piazza Rodi, nel cuore di Vasto Marina. 

"C'è un'ampia partecipazione popolare", ha detto ieri mattina Pietro Smargiassi, consigliere regionale pentastellato. Alla raccolta firme ha partecipato anche il senatore vastese Gianluca Castaldi

Nato su Facebook su iniziativa del dottor Ugo Aloè, che ha creato il gruppo Noi che vogliamo il servizio di emodinamica all'ospedale di Vasto, raccogliendo 16mila adesioni, il movimento per chiedere che il San Pio da Pietrelcina venga dotato di una struttura fondamentale per salvare la vita delle persone colpite da infarto ha lanciato la petizione popolare una ventina di giorni fa in una conferenza dello stesso promotore e della deputata dem Maria Amato. 

Subito si sono moltiplicate le iniziative, che hanno fatto registrare adesioni trasversali nel mondo politico. L'assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci, ha replicato affermando che "all'inizio della legislatura, ci eravamo posti 6 obiettivi riguardanti la sanità a Vasto. Quattro li abbiamo già raggiunti in due anni e mezzo. Entro la fine del mandato conseguiremo anche gli altri due, sala emodinamica compresa".

La raccolta firme prosegue. Non solo a Vasto, ma anche in altri comuni del Vastese. L'obiettivo è convertire le adesioni virtuali in sottoscrizioni nero su bianco.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi