Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Cronaca 28/02/2017

Secondo furto in profumeria, una
"settimana da incubo"per San Salvo

Attività commerciale visitata per la seconda volta in un mese

La saracinesca bucataSecondo furto in poco più di un mese per Lella Profumi, attività commerciale di via Duca degli Abruzzi a San Salvo. I ladri sono entrati in azione durante la notte bucando la saracinesca per poterla forzare. Come nel colpo del 24 gennaio scorso [LEGGI], i malviventi hanno portato via creme e profumi di marche note.
Sul caso indagano i carabinieri di San Salvo, non è escluso che possa trattarsi della stessa banda entrata in azione nel primo colpo. Da valutare se ci sono testimonianze. La profumeria si trova in pieno centro e il rumore della forzatura potrebbe aver svegliato qualcuno.

Si moltiplicano così gli episodi criminosi a distanza ravvicinata in città. In poco più di una settimana si sono contati l'incendio dell'auto alla marina usata dai rapinatori della gioielleria di Vasto [LEGGI], l'arresto dopo inseguimento del ladro che aveva rubato un furgone nel centro di San Salvo [LEGGI], l'arresto di un giovane beccato mentre era intento a rubare un'auto [LEGGI] e il colpo fallito nella rosticceria di piazza Artese [LEGGI].
Ieri il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca è intervenuto sul tema-sicurezza chiedendo formalmente l'elevazione a Tenenza dell'attuale Stazione dei carabinieri [LEGGI]. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi