Auto rubate o non assicurate, arriva il Targa System 4.0 - Il comandante Del Moro: "Nei prossimi giorni controlli mirati"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 20/02/2017

Auto rubate o non assicurate,
arriva il Targa System 4.0

Il comandante Del Moro: "Nei prossimi giorni controlli mirati"

Immagine di repertorio"Si comunica che la Polizia Locale di Vasto è stata fornita di un sistema di video-rilevamento per il contrasto di fenomeni di illegalità in materia di circolazione stradale e sicurezza pubblica; nello specifico il Corpo si è dotato di un'apparecchiatura mobile per la lettura delle targhe e la rilevazione di eventuali veicoli privi della copertura assicurativa, verifiche sui documenti di circolazione, nonché dei veicoli compendio di furto, non revisionati, ed appartenenti ad una black list locale per cui il personale operante, a secondo delle violazioni riscontrate, può procedere al sequestro o fermo amministrativo del veicolo oggetto di verifica ed alla relativa contestazione".

Lo annuncia il comandante Giuseppe Del Moro, spiegando: "Il software memorizza il transito ed invia le informazioni ai database del Ministero dei Trasporti e dell'Interno. I controlli con tale strumento possono avvenire sia da fermo che in movimento. Se da un lato è un concreto obiettivo aumentare la sicurezza stradale, ed in questo caso specifico l'utilizzo del mezzo di ausilio per l'attività di polizia stradale ne è una conferma, dall'altro lo stesso permette di incrementare l'efficacia della prevenzione e della repressione delle più pericolose trasgressioni da parte degli utenti della strada. In questi giorni l’apparecchiatura sarà operativa, pertanto il personale della Polizia Locale effettuerà controlli mirati su strada, sia in forma statica che itinerante".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi