Gli studenti del Palizzi in partenza per Valencia e Lisbona - Il progetto Erasmus + Transition Town
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cultura 18/02/2017

Gli studenti del Palizzi in
partenza per Valencia e Lisbona

Il progetto Erasmus + Transition Town

Progetto Erasmus + Transition TownTra lunedi e martedi prossimi prenderanno il volo ottanta alunni neodiplomati lo scorso anno scolastico, che hanno frequentato diversi indirizzi formativi. Si tratta del progetto Erasmus + Transition Town, che vede l’Itet Palizzi di Vasto scuola capofila. Gi altri istituti partner sono il Galiani di Chieti, il De Titta-Fermi di Lanciano e l’Alessandrini-Marino di Teramo (ci saranno, infine, anche alcuni giovani appartenenti ad altri istituti). Questi giovani diplomati soggiorneranno per sessanta giorni all’estero, e frequenteranno diversi stage professionali, divisi in quattro gruppi di venti.

Il 20 febbraio partiranno i due gruppi di Valencia e Lisbona; il 21 febbraio il gruppo con destinazione Coork, in Irlanda, il 10 marzo decolleranno gli ex alunni inviati a Bordeaux.

"Si tratta – spiega il dirigente scolastico dell’Itet Palizzi, Gaetano Fuiano – di formazione stage linguistica unitamente a uno stage professionale in strutture lavorative coerenti con gli indirizzi di studio frequentati fino al diploma. I giovani vivranno esperienze formative didattiche e professionali davvero uniche: sarà l’occasione per completare e migliorare la loro formazione linguistica e per confrontarsi con le realtà professionali europee".

Fabrizio Scampoli


Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi