Omicidio, da oggi i periti esaminano telefoni e pc - Delitto di viale Perth, iniziano le operazioni peritali
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 09/02/2017

Omicidio, da oggi i periti
esaminano telefoni e pc

Delitto di viale Perth, iniziano le operazioni peritali

InizianoIl luogo dell'omicidio oggi le operazioni peritali. La Procura di Vasto vuole capire quali telefonate abbia fatto e ricevuto Fabio Di Lello prima e dopo aver commesso l'omicidio di Italo D'Elisa, il 21enne ucciso il primo febbraio con tre colpi di pistola davanti a un wine bar bar di viale Perth, il tratto meridionale della circonvallazione Istoniense.

Sotto sequestro non solo il cellulare di Di Lello, ma anche quello di D'Elisa. L'incidente probatorio riguarderà anche il contenuto di un computer.

Due giorni fa la nomina dei periti, ingegneri informatici che dovranno esaminare i tre oggetti sequestrati: il sostituto procuratore Gabriella De Lucia, titolare dell'inchiesta, ha affidato l'incarico a Domenico D'Orazio, la difesa di Di Lello a Francesco Leone, il legale di D'Elisa, Pompeo Del Re, ha nominato Gianluca Biocca. I consulenti avranno un mese di tempo, salvo proroghe, per terminare il lavoro.

Due giorni fa i genitori di Di Lello, Michelina e Roberto, hanno incontrato Fabio: un'ora di colloquio in carcere iniziato con lacrime e abbracci.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi