Gli studenti de "La città che vorrei": premiazione in municipio - In municipio l’appuntamento conclusivo. Presentati risultati del sondaggio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 06/02/2017

Gli studenti de "La città che
vorrei": premiazione in municipio

In municipio l’appuntamento conclusivo. Presentati risultati del sondaggio

Giuseppe Di Lella premiato in municipioSono di Giuseppe Di Lella, Sofia Dragoni e Sofia Cassano, della Scuola media Paolucci, i migliori elaborati della prima edizione de La città che vorrei, l'iniziativa avviata quest'anno dall'istituto superiore Palizzi di Vasto. Giuseppe, il cui elaborato si è classificato al primo posto, è stato premiato con un tablet nell'Aula consiliare Vennitti del Comune.

Secondo il sindaco di Vasto, Francesco Menna, "dobbiamo legare la nostra vita, il nostro destino a tutto il comprensorio vastese", che ha "un'identità da valorizzare, attraverso il patrimonio ambientale, culturale, museale. Sui servizi, abbiamo una grande e importante sfida sul nuovo ospedale. Dobbiamo fare tesoro di quello che è emerso in queste giornate".

Si è chiusa, dunque, in municipio la settimana di incontri, seminari e formazione promossi dall'Iset Palizzi. Attorno al tema La città che vorrei si sono confrontati anche i sindaci di San Salvo, Cupello e Monteodorisio, Tiziana Magnacca, Manuele Marcovecchio e Saverio Di Giacomo, con l'assessore regionale all'Istruzione, Marinella Sclocco, e Sabrina Saccomandi, consulente di progettazione europea per i Ministero dell'Istruzione, l'Università e la Ricerca. "Se non parliamo di scuola, non possiamo progettare a città", ha detto Saccomandi agli studenti. "Avete fatto un lavoro di programmazione europea".

"La prima edizione - ha spiegato Gaetano Fuiano, dirigente del Palizzi - si chiude configurandosi come un open space, un'occasione di confronto tra scuola, mondo del lavoro e amministratori. Per questa prima edizione, è stato somministrato un questionario sul sito web della scuola sulle aspettative dei cittadini rispetto alle loro città e al territorio. Si tratta di 27 domande predisposte dagli studenti della quinta A dell'indirizzo Amministrazione finanza e marketing e della terza F dell'indirizzo Sistemi informativi aziendali su sicurezza, servizi sociali e ritmo di vita. Il 51% delle risposte è arrivato dai giovani dai 14 ai 21 anni. I cittadini auspicano un miglioramento dei servizi sociali e sanitari, sviluppo e turismo, una gestione della cosa pubblica più trasparente e una spinta all'innovazione. Disillusi dalla politica, si fidano dei sindaci. Gli studenti hanno messo a disposizione delle amministrazioni i dati elaborati".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi