Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Curiosità 05/02/2017

Social Photography Street 6212,
una strada verso tutte le arti

Un gruppo di amici mossi dalla comune passione per la fotografia

Alcuni dei soci dell'associazioneLANCIANO - La più anziana è Luciana ed ha circa 80 anni e la più giovane è Angela, che ne ha circa 17, per un totale di circa 40 iscritti, per un’associazione nata nel 2012. Questi sono i numeri di Social Photography Street 6212, associazione culturale, fondata da Roberto Colacioppo (QUI l’articolo) che si prefigge di promuovere la buona fotografia in stretta connessione con tutte le altre arti.

Colacioppo nel 2011 decide di affiancare alla sua attività dei corsi per giovani fotografi ed è proprio da lì che nasce l’idea dell’associazione. “Ho voluto fondare questa realtà - ci ha detto lo stesso Colacioppo - per fare in modo che i partecipanti ai miei corsi non si perdessero e potessero continuare a condividere la loro passione per la fotografia”. E la passione dei ragazzi è la stessa di Colacioppo che ha deciso di chiamare l’associazione “Social Photography Street” proprio per omaggiare la fotografia che più ama, ovverosia quella sociale, il reportage, la foto di strada, rigorosamente in bianco e nero. 

E quello che si cerca di fare è riuscire a distinguere tra una bella fotografia e una buona fotografia. “Con le nuove tecnologie, ci sentiamo tutti in grado di fare tutto - ci ha detto ancora Colacioppo - ma la realtà è che, soprattutto in fotografia, ciò che conta davvero non è l’immagine, ma la storia che c’è dietro. E noi proviamo a raccontare quella storia”. E così è nata SPS 6212 che, attraverso le sue molteplici attività, promuove la fotografia come “documento” e prova a diffondere il suo senso evocativo.

L’ideazione di mostre in giro per la città di eventi propri, come Immagina, rassegna che a primavera occupa il Polo Museale Santo Spirito facendo arrivare a Lanciano numerosi ospiti internazionali con workshop, seminari, convegni ed incontri con i numeri uno della fotografia; o la mostra InStrada, in cui si vede una Lanciano particolare e nascosta, hanno fatto di SPS 6212 una realtà presente, conosciuta e in continua evoluzione nel panorama associativo di Lanciano. Importanti anche le collaborazioni con fine benefico. Una tra tutte, quella con la l’associazione I Colori dell’Iride, per il quarti anno consecutivo, con la realizzazione di un calendario che riguarda il mondo delle donne.

Social Photography Street 6212 è la dimostrazione di come una passione riesca a muovere tante persone, portarle a mettersi in gioco, muoversi, imparare, facendo rete con le altre associazioni del territorio per dare nuova vita a Lanciano e perché no, anche a se stessi.

 

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi