Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Eventi 12/01/2017

Emergenza neve, slitta anche
l’Open Day del Palizzi

Appuntamento rimandato a domenica 22

Immagine di repertorioA causa della neve è stato rimandato a domenica 22 gennaio, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 16 alle 19, il secondo Open Day organizzato dall’Istituto Tecnico Economico Tecnologico Filippo Palizzi di Vasto: la scuola sarà aperta e a completa disposizione di genitori e alunni interessati ai vari corsi che l’istituto propone. I docenti illustreranno l’offerta formativa dei diversi indirizzi e sarà possibile assistere anche ad alcune lezioni e visitare i numerosi laboratori.

"Quest’anno - spiega il dirigente scolastico Gaetano Fuiano – il nostro istituto ha organizzato anche un evento battezzato La città che vorrei: ambiente, economia e territorio al Palizzi, che ha lo scopo di animare una riflessione sullo sviluppo della nostra città, coinvolgendo i ragazzi, gli ordini professionali, le associazioni e l’amministrazione comunale. L’iniziativa si svolgerà dal 30 gennaio al 4 febbraio 2017: nel pomeriggio del 30 gennaio ci sarà la conferenza di apertura. Le giornate successive sono così strutturate: la mattina si svolgeranno attività laboratoriali a tema che coinvolgeranno i ragazzi delle scuole medie di Vasto, San Salvo, Cupello e Monteodorisio. Nel pomeriggio sono previsti specifici seminari organizzati in collaborazione con vari ordini professionali e rappresentanti di associazioni e operatori turistici locali. La giornata conclusiva di sabato 4 febbraio sarà un momento di festa e condivisione che prevede anche la premiazione dei lavori più significativi prodotti dai ragazzi".

Fabrizio Scampoli

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi