CHIUDI [X]
 
Lentella   Attualità 08/01/2017

Entroterra: emergenza idrica
ancora per 24 ore

A Carpineto frazione isolata, c’è bisogno di farmaci

La situazione a Cupello:

 

Guardiabruna (foto di Mario Valerio)

18.30 - Giornate di lavoro intenso per i dipendenti comunali e i rappresentanti comunali di Palmoli. Tra questi c'è il vicesindaco Lorenzo Di Ninni che ci spiega: "Oggi abbiamo allargato le strade più difficili del centro. Purtroppo il fatto che sta ricominciando a nevicare non ci aiuta, già si sono accumulati altri 20 centimetri".

18.25 - Il disservizio elettrico che sta colpendo le sorgenti di Montazzoli ha ripercussione su tutti i Comuni serviti dall'acquedotto del Sinello: Palmoli, Fresagrandinaria, Lentella, San Buono, parte di Gissi, Liscia, Guilmi, Carunchio, Celenza sul Trigno ecc.

17.45 - Queste le criticità di Furci, come ci racconta il sindaco Angelo Marchione: "possiamo dire che la fase emergenziale è terminata. Resta una criticità in contrada Morelle dove c'è un vero e proprio tappo di neve che impedisce di accedere alla strada che porta alla fondovalle Sinello; qui stiamo attendendo la turbina della Provincia. In contrada Morge, invece, da circa un'ora è tornata la corrente elettrica che mancava da due giorni".
Il primo cittadino, poi, conferma chiusura della scuola anche per la giornata del 10 gennaio

Furci (foto di Lorenza Colamarino)17.20 - "Località Montagnola è isolata e stiamo ricercando di raggiungerla", a dirlo a zonalocale.it è Antonio Colonna, sindaco di Carpineto Sinello. La zona è al confine con Casalanguida, il primo cittadino spiega che "c'è anche una persona che ha bisogno di farmaci, ma con le nostre ruspe non ce la facciamo. Abbiamo chiesto l'invio di una turbina della protezione civile. La nota positiva è che, almeno per ciò che riguarda il mio comune, questa volta non sono mancate né acqua né elettricità".
Nel frattempo, su tutto il Vastese ha ripreso a nevicare da circa un quarto d'ora. 

San Buono (foto di Davide Pica)17.00 - La turbina della Provincia è arrivata anche a Fraine, uno dei Comuni dell'Alto Vastese colpito più duramente da questa ondata di maltempo.

16.00 - La grande quantità di neve caduta rende difficile anche trovare lo spazio dove accumularla. Ernano Marcovecchio, sindaco di Tufillo: "Problema principale l'accumulo di neve e il suo smaltimento. Le case in campagna da raggiungere. Lati positivi: buona prestazione volontari locali protezione Civile e consiglieri comunali per i primi soccorsi alle persone sole e anziani. La viabilità assicurata con i mezzi comunali e la collaborazione della Provincia. Si teme il ghiaccio".

14.30 - A Casalanguida tutte le case sono raggiunte dall'elettricità. I mezzi e i tecnici dell'Enel hanno potuto raggiungere contrada Cese con il generatore che ripristina il servizio nelle abitazioni rimaste al buio dalla sera del 5 gennaio. Con i mezzi del Comune e della Provincia è stato possibile anche riaprire il collegamento stradale tra il paese e la fondovalle. Liberi anche il tratto di provinciale tra Casalanguida e Carpineto Sinello e quello tra Carpineto e la fondovalle.

 

Dipendenti provinciali a Schiavi (foto Eco dell'Alto Molise)

Ore 9.00 -Dalla tarda serata di ieri non nevica più nei Comuni del Vastese, grazie al piccolo miglioramento del meteo si cerca di ripristinare la transibilità delle principali arterie di collegamento ai centri abitati. 
I mezzi della Provincia e quelli dei Comuni in azione hanno riaperto diverse strade, tra cui la provinciale per Palmoli in località "Fonte la casa" e in località "Guardiola". A Lentella è possibile usare la strada comunale per raggiungere la Trignina. Si tratta, in ogni caso, di una riapertura minima alla viabilità. "Il pericolo è il ghiaccio – spiega a zonalocale.it il primo cittadino lentellese Carlo Moro – quindi bisogna mettersi in viaggio solo se muniti di catene o gomme termiche e fare molta attenzione perché in alcuni tratti c'è un'unica corsia con ai lati oltre due metri di neve. La quantità di neve caduta è paragonabile a quella del 2012, ma in quell'occasione cadde in 5 giorni, questa volta in soli due; inevitabili, quindi, alcuni disagi".
Nei Comuni dell'Alto Vastese (Castiglione Messer Marino, Schiavi d'Abruzzo ecc.) da ieri sono in azione le turbine della Provincia. Il loro lavoro è stato però reso difficile dal persistere della bufera, oggi si spera in un miglioramento. 

ACQUA ASSENTE - Se la situazione viaria fa ben sperare, ora l'emergenza è quella idrica. Interi paesi sono senza fornitura idrica da diversi giorni a causa di rotture e guasti dovuti all'assenza di corrente elettrica come Lentella, Fresagrandinaria, Palmoli, Gissi ecc. Se per quest'ultimo paese il problema (che era in territorio di Furci) dovrebbe essere risolto, l'acqua mancherà ancora a lungo per gli altri. Lorenzo Di Ninni, vicesindaco di Palmoli, spiega: "La Sasi, contattata per le vie brevi, ha comunicato la probabile assenza di erogazione idrica per le prossime 24-36 ore a causa delle difficoltà degli operatori Enel a raggiungere le sorgenti di captazione".
Una prospettiva che preoccupa i paesi interessati, come conferma Moro: "Siamo senz'acqua da tre giorni, pare che il problema sia dovuto alla mancanza di corrente nella centrale di Montazzoli. Arrivare a 72 ore di disservizio per noi è impossibile".

SCUOLE CHIUSE - A causa dell'allungamento dell'allerta meteo, intanto, alcuni Comuni stanno prolungando i giorni di chiusura delle scuole. A Fresagrandinaria, Lentella, Palmoli e San Buono la campanella non suonerà né il 9, né il 10 gennaio.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi