Rifiuti in contrada Padula, imprenditore vastese nei guai - Il Corpo Forestale dello Stato lo ha deferito all’autorità giudiziaria
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Rifiuti in contrada Padula,
imprenditore vastese nei guai

Il Corpo Forestale dello Stato lo ha deferito all’autorità giudiziaria

Rifiuti in contrada Padula (foto di repertorio)"Smaltimento illecito di rifiuti, getto pericoloso di cose e deturpamento bellezze naturali in area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale e classificata come Sito di Importanza Comunitaria". Con queste accuse il titolare di un’impresa vastese è stato deferito all'autorità giudiziaria dal Corpo Forestale dello Stato. L'imprenditore avrebbe scaricato rifiuti in contrada "Padula" in territorio di Montenero di Bisaccia, al confine con San Salvo
Nei giorni scorsi il consiglio comunale di Montenero ha accolto la proposta di istituzione di una riserva naturale della foce del Trigno; un modo, questo, anche per tutelare maggiormente tutta l'area colpita dall'inciviltà [LEGGI].

Nella stessa operazione di monitoraggio dei reati ambientali nel territorio, i titolari di due ditte di Petacciato sono stati denunciati a piede libero per "abbandono di rifiuti e inosservanza ordinanza sindacale riguardo al ripristino dello stato dei luoghi delle aree interessate allo smaltimento dei rifiuti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi