Ruba un portafogli a favore di telecamera, denunciato 60enne - L’episodio all’interno di una lavanderia self service
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 14/12/2016

Ruba un portafogli a favore di
telecamera, denunciato 60enne

L’episodio all’interno di una lavanderia self service

Immagine di repertorioSi è infilato in tasca un portafogli incustodito di una cliente di una lavanderia self service e si è allontanato dal locale, ma non si è accorto che era stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza. Così è stato denunciato per furto aggravato M. A., 60enne già noto alle forze di polizie.

L'episodio, come spiegano gli uffici del Commissariato diretto dal vice questore Alessandro Di Blasio, è accaduto qualche giorno fa: "La vittima era entrata nella lavanderia dove l’unica persona presente era l’uomo e, dopo aver caricato il cestello della lavatrice e avviato il programma di lavaggio, aveva pensato di recarsi in un bar adiacente per prendere un caffè, dimenticando il proprio portafogli sul bancone. Nel momento in cui si apprestava a pagare il caffè, la donna, resasi conto di non avere il portafogli, era tornata immediatamente in lavanderia per recuperarlo. Non vedendolo più sul bancone, aveva chiesto all’uomo, unico cliente presente nel momento in cui la donna si era allontanata dalla lavanderia, se avesse visto qualcuno prendere il portafogli, ma questi, dopo aver riferito di non aver notato alcuna persona entrare nel locale, si era allontanato a bordo della propria autovettura".

A quel punto, "la vittima, insospettita dal comportamento dell’uomo, aveva annotato il numero di targa e nel contempo aveva chiamato sia la polizia che il titolare della lavanderia. Gli operatori della Squadra Volante, unitamente al titolare, dopo aver visionato le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, accertavano che l’uomo, presente nella lavanderia insieme alla vittima, aveva approfittato della dimenticanza del portafogli e repentinamente se n’era impossessato occultandolo all’interno dei pantaloni. Attraverso gli accertamenti immediatamente esperiti, gli agenti riuscivano a risalire al titolare dell’autovettura e ad individuarne l’abitazione. Gli operatori, giunti nei pressi dell’abitazione dell’uomo procedevano a controllarlo e, lo stesso, messo alle strette, ammetteva le sue responsabilità e restituiva il denaro sottratto alla vittima permettendo agli operatori di recuperare il portafogli nel luogo dove poco prima l’aveva abbandonato".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi