Celenza e l’Unione dei Comuni del Sinello sono "Ricicloni 2016" - Questa mattina la premiazione a Pescara
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Guilmi   Attualità 06/12/2016

Celenza e l’Unione dei Comuni del
Sinello sono "Ricicloni 2016"

Questa mattina la premiazione a Pescara

I sindaci premiatiCelenza sul Trigno e i membri dell'Unione dei Comuni del Sinello (Guilmi, Carpineto Sinello, Montazzoli, Carunchio, Torrebruna, Palmoli, Tufillo e Dogliola) sono stati premiati questa mattina da Legambiente e Regione Abruzzo come "Comuni Ricicloni 2016". La manifestazione arrivata alla 22ª edizione premia ogni anno quei Comuni che hanno superato una certa percentuale di raccolta differenziata nel proprio territorio; quest'anno la soglia era fissata al 65%.

Presenti alla cerimonia che si è tenuta nel palazzo della Provincia di Pescara, il sottosegretario Mario Mazzocca, il presidente di Legambiente Abruzzo, Giuseppe Di Marco, il dirigente del servizio Rifiuti della Regione, Franco Gerardini e altri esponenti di spicco del settore della gestione dei rifiuti che hanno partecipato al convegno RiciclAbruzzo sulle buone pratiche da adottare. A conclusione della mattinata sono stati premiati i Comuni Ricicloni (l'anno di conferimento dei rifiuti è il 2015) da parte di Laura Brambilla, responsabile Legambiente.

Era presente a Pescara il primo cittadino di Guilmi, Carlo Racciatti, che a zonalocale.it ringrazia i cittadini dell'Unione per l'importante risultato raggiunto: "Ringraziamo la struttura dell'Unione dei Comuni per il raggiungimento dell'obiettivo, in particolare il dirigente Emilio Racciatti, il responsabile tecnico Massimiliano Simoncelli e tutta la cittadinanza per aver maturato un tale senso civico nel campo della differenzazione e del rispetto dell'ambiente".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi