Rapina a un pensionato, carabinieri arrestano un 37enne - Episodio del 17 novembre, eseguita stamani ordinanza di custodia cautelare
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 02/12/2016

Rapina a un pensionato,
carabinieri arrestano un 37enne

Episodio del 17 novembre, eseguita stamani ordinanza di custodia cautelare

Il trasferimento dell'arrestatoIl Comando Stazione carabinieri di Vasto, dopo un’attività d’indagine tesa all’identificazione dell’autore della rapina commessa in corso Mazzini il 17 novembre scorso ai danni di un pensionato del posto (qui l'articolo), hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Vasto a carico di Yuri Marianacci, 37enne del posto.

"L’uomo, - ricordano dal Comando provinciale - dopo aver spintonato la vittima, successivamente medicata presso il locale nosocomio per alcune contusioni, si era impossessato del suo borsello. Il riconoscimento dell’autore della rapina, nonché le numerose violazioni della sorveglianza speciale alla quale era sottoposto, opportunamente riscontrate dalle pattuglie di questo Comando, hanno consentito all’autorità giudiziaria competente di poter emettere la misura cautelare applicativa della carcerazione, supportata dai gravi indizi di colpevolezza raccolti a suo carico". 

Il giovane è difeso dall'avvocato Massimiliano Baccalà. Martedì l'udienza di convalida.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi