CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Liscia   Ambiente 22/11/2016

Il primo compleanno dei "nuovi
alberi" del bosco di Liscia

I piccoli alunni sono tornati su colle San Giovanni

Il 21 novembre, in occasione della Festa dell’albero, gli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria di Liscia (Istituto Omnicomprensivo di Gissi), si sono recati a piedi a colle San Giovanni per ricordare e non dimenticare l’incendio del 17 settembre 2015 [LEGGI] e soprattutto per festeggiare il primo compleanno dei loro alberelli messi a dimora lo scorso anno [LEGGI].

Alla presenza dei genitori e dei nonni hanno recitato poesie e filastrocche, intonato canti e letto storie relativi al rispetto e alla salvaguardia del loro bosco. Hanno riflettuto molto sul valore dell’albero, quale essere vivente completo: fondamentale per le manifestazioni metereologiche, necessario per migliorare il clima, indispensabile per la produzione di materiali utili alle altre specie e soprattutto essenziale per mantenere la biodiversità dell’ecosistema.

In questo giorno particolare hanno voluto porre l’attenzione su come, piccoli gesti d’amore verso l’ambiente, possono contribuire a migliorare l’equilibrio ambientale. È stata un’occasione per coinvolgere tutti i presenti e diffondere in loro una coscienza ecologica. Solo conoscendo meglio l’ambiente e tutti i suoi benefici si costruirà nella coscienza di ciascuno un maggiore senso di appartenenza.
A conclusione della festa, tutti insieme, hanno spento la candelina sulla torta augurando ai loro alberelli “lunga vita”.

 

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi