Guilmi, in attesa dei lavori torna l’incubo isolamento - Mezzi comunali al lavoro ieri notte sulla Sp 150
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Guilmi   Cronaca 13/11/2016

Guilmi, in attesa dei lavori
torna l’incubo isolamento

Mezzi comunali al lavoro ieri notte sulla Sp 150

La frana di ieri notteLa frana non aspetta l'inizio dei lavori. Mezzi comunali di Guilmi all'opera nel cuore della notte tra sabato e domenica sulla Sp 150 dove le abbondanti piogge di ieri hanno riattivato la storica frana che incombe sulla strada provinciale [LEGGI]. Per evitare l'isolamento, quindi, il Comune guidato da Carlo Racciatti ha dovuto inviare la ruspa per liberare le carreggiate dal fango.

C'è da dire che quelli di ieri non sono stati rovesci piovosi di particolare intensità e l'arrivo dell'inverno fa presupporre un aggravamento della situazione senza un immediato inizio dell'intervento risolutivo finanziato con 400mila euro dalla Provincia. Nell'ultimo bilancio dell'ente, come confermato dal primo cittadino a zonalocale.it [GUARDA], il finanziamento è stato confermato, ma per ora i lavori non sono partiti, nonostante l'assegnazione a fine giugno dell'anno scorso. Così, a ogni nuova pioggia, il rischio isolamento tornerà puntuale.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi