Stefano Ramundo sul ring a Chieti a caccia di un pass tricolore - Sabato e domenica le qualificazioni ai campionati italiani
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 10/11/2016

Stefano Ramundo sul ring a Chieti
a caccia di un pass tricolore

Sabato e domenica le qualificazioni ai campionati italiani

Torna sul ring il pugile vastese Stefano Ramundo che, il prossimo fine settimana, sarà impegnato a Chieti nella fase interregionale delle qualificazioni ai campionati italiani. Ramundo sarà impegnato nella categoria Èlite 1ª serie 64 kg negli incontri che si svolgeranno al Pala Colle dell’Ara del capoluogo teatino. Guidato dal tecnico Maurizio Pandolfi dallo scorso anno si allena presso la palestra Vasto Ring, fondata insieme a suo padre ed altri appassionati di boxe, con l’auspicio di poter ridare luce a questa disciplina che in passato aveva molti appassionati in città.

“In questi mesi mi sono allenato tanto insieme ad altri ragazzi - dice Stefano -, come Leopoldo Conventi, Quirino Palazzo, Stefano Ronzitti, Anis Hafdi e il professionista Amedeo Maurizio. Con la nostra palestra cerchiamo di tenere i ragazzi impegnati nello sport e lontani dalla strada. Negli anni il pugilato è diventato più tecnico, controllato e meno pericoloso. Durante l’estate abbiamo fatto tanti incontri fuori Vasto e ci piacerebbe riuscire ad organizzare un evento pugilistico in piazza o a Vasto Marina durante la prossima estate”. 

Dopo le affermazioni a livello giovanile, come la vittoria nel 2012 del torneo nazionale Azzurrini e l’arrivo tra i primi 5 d’Italia nel 2013, Stefano Ramundo è stato fermo per alcuni mesi tra il 2014 e il 2015. Poi un infortunio che ne ha condizionato la partecipazione ai campionati italiani e ora, dopo un periodo di stop, è pronto a tornare sul ring. “Le sensazioni sono buone, spero di riuscire a qualificarmi per questi campionati italiani”.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi