Antonia e Filippo Falasca, sorrisi sul traguardo di New York - I due fratelli hanno completato la maratona nella Grande Mela
 
Vasto   Sport 07/11/2016

Antonia e Filippo Falasca,
sorrisi sul traguardo di New York

I due fratelli hanno completato la maratona nella Grande Mela

Antonia e Filippo con la medaglia dei finisherMissione compiuta per Antonia e Filippo Falasca, fratelli appassionati di podismo che hanno coronato ieri il loro sogno di partecipare alla maratona di New York. Ogni anno ci sono decine, centinaia di maratone che si svolgono in tutto il mondo ma quella che si snoda tra le vie della Big Apple continua ad avere un fascino unico. Oltre 50mila le persone in gara con partenza dal ponte di Verrazzano e arrivo a Central Park. La presidente della Podistica Vasto si era impegnata molto nei mesi scorsi per questo appuntamento. "Con quelli percorsi in gara ho superato la soglia dei 900 km. dal mese di luglio, quando ho iniziato la preparazione". 

I 42,195 km. corsi a New York sono stati entusiasmanti. "C'era tantissima gente ai bordi dellla strada che ci incitava, cantava, sorrideva. Nonostante la fatica avrei voluto non finisse mai". Dal punto di vista sportivo c'era un problema al polpaccio che alla vigilia spaventava un po'. "Al 35° chilometro è ceduto il ginocchio e ho avuto un crampo al polpaccio. Ma ho stretto i denti e sono arrivata fino in fondo". Antonia Falasca ha chiuso la sua maratona in 3h52'43'', suo fratello Filippo è arrivato al traguardo poco prima in 3h49'00''. E, dopo un po' di meritato riposo, possono entrambi sorriedere con l'ambita e meritata medaglia dei finisher. Per una atleta non professionista è un sogno che si realizza: "Grazie a tutti quelli che mi hanno supportato in questi mesi di preparazione e mi hanno accompagnato verso questo appuntamento - dice Antonia Falasca, fiera nella sua divisa rossa della Podistica Vasto -. Con questa medaglia auguro a mia figlia di lottare sempre per realizzare sogni che possono sembrare irragiungibili".

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi